Servizi ed attività gestionali e di controllo

Responsabile Servizio Prevenzione e Protezione (RSPP) Individua e valuta i fattori di rischio dell’ambiente di lavoro (in collaborazione col il Dirigente Scolastico) Individua ed elabora le misure, anche procedurali, di prevenzione e protezione Predispone il Piano di Sicurezza e di Evacuazione Elabora una proposta di programmi di informazione e formazione dei lavoratori Partecipa alla riunione periodica tra il Dirigente Scolastico, il Responsabile dei Lavoratori per la sicurezza ed in generale alle consultazioni in materia di salute e sicurezza Ing. LEZZI DE MASI
Responsabili Primo soccorso Garantisce la tenuta in efficacia l’accessibilità  della  cassetta di primo soccorso e del defibrillatore.Interviene   su richiesta per il primo intervento  portando  con sé la cassetta del primo soccorso.Valuta la situazione seguendo il buon senso, ma soprattutto le indicazioni del DM 388/03, decidendo infine se è il caso di allertare il 118 Stefano Nuzzoli

Ignazia Troncale

Alessandra Spagnolo

Responsabile del Trattamento (D.L.gs193/06) Organizzare le operazioni di trattamento dei dati, effettuate dai servizi generali e amministrativo contabili, nel rispetto delle disposizioni di legge previste dal Testo Unico D.lgs 196/03, con particolare riferimento alle misure minime di sicurezza di cui all’art.31, e dal   Regolamento relativo al trattamento dei dati sensibili e giudiziari;Garantire che tutte le misure di sicurezza riguardanti i dati personali siano applicate da tutti i soggetti dalla S.V.  incaricati del trattamento;Custodire e conservare i supporti utilizzati per le copie dei dati;

Informare prontamente il titolare di ogni questione rilevante ai fini della  normativa sulla privacy;

Verificare che per ogni trattamento, per il quale sia necessario acquisire il consenso dell’interessato, lo stesso sia richiesto e registrato;

 

DSGA
Amministratore di Sistema (D.L.gs193/06) Mette in atto tutte le misure di sicurezza tese a garantire  il  rispetto della privacy nel trattamento dei dati personali e  informa tempestivamente il DS di eventuali anomalie. Domenico Perrone
Responsabile della applicazione del regolamento anti – fumo Collabora con la funzione strumentale di ambito 3 per la promozione e e realizzazione di iniziative di lotta alle forme di dipendenza con particolare riguardo all’alcolismo ed al tabagismo   Promuove iniziative di cura e tutela della salute È garante nell’applicazione del regolamento anti-fumo  e’ responsabile delle procedure di accertamento nel caso di violazione del regolamento anti-fumo. Patrizia Calignano

Domenico Perrone

Fabio Celentano

Commissione Bandi di gara e Collaudi La Commissione Bandi di gara  e Collaudi sarà composta dal Dirigente Scolastico, che assumerà le funzioni  di Presidente, dal Direttore dei Servizi Generali ed Amministrativi, da tre docenti. La Commissione potrà essere integrata da un  Assistente Tecnico e da un assistente Amministrativo qualora fosse necessario procedere  alla valutazione dell’acquisto di materiale caratterizzato da particolari requisiti tecnici e tecnologici  specifici o dell’uso a cui sono destinati.La Commissione avrà il compito di:−      mettere in atto le procedure relative alla verifica della regolarità della procedura;

−       verificare la valutazione qualitativa dei beni offerti, relativamente ad acquisti, appalti e forniture necessarie all’Istituto per il funzionamento amministrativo e didattico generale, alla realizzazione dei   progetti ed attività scolastiche ordinarie ed integ rative, parascolastiche ed extrascolastiche  previste dal Piano dell’Offerta Formativa, ovvero,  in collaborazione, in rete con altre Scuole, Enti e Associazioni deliberate dal Consiglio d’Istituto;

−      controllare i documenti tecnici e di collaudo degli acquisti effettuati con relativa verbalizzazione;

DS DSGA

docenti di settore

Organo Paritetico di garanzia Garantisce  la più ampia conformità delle sanzioni disciplinari all’interno dell’istituto con quanto indicato nello statuto delle studentesse e degli studenti, assicurando pene con le più ampie finalità educative atte ad evitare il ripetersi di tali azioni negative;Discute eventuali ricorsi mossi da studenti e genitori riguardo alle stesse.Evidenzia eventuali irregolarità nel regolamento interno d’istituto, e le segnala all’ufficio scolastico regionale  competente.

 

Antonella Paglialunga Sonia Schilardi