Presentazione dell’indirizzo DIGITALE

Perché una declinazione DIGITALE?

La risposta più semplice parte da alcune espressioni tratte da quel grande manifesto di rivoluzione culturale che è il Piano Nazionale Scuola Digitale, a cui la scuola italiana si ispira nel progettare la propria azione educativa. 

La scuola è, potenzialmente, il più grande generatore di domanda di innovazione, e quindi di digitale, … Del resto, la “scuola digitale” non è un’altra scuola. È più concretamente la sfida “dell’ innovazione della scuola.”

…dobbiamo collocarci sulle giuste traiettorie di innovazione, per utilizzare meglio le risorse disponibili, per attrarne di nuove, e per non fare errori di scelta che potremmo pagare negli anni. 

E infine, per dare ai nostri studenti le chiavi di lettura del futuro.  Per scrivere tutti insieme una “via italiana” alla scuola digitale.

Nel 2007 si è discusso per la prima volta di un Piano Nazionale per la Scuola Digitale che aveva l’obiettivo principale di modificare gli ambienti di apprendimento e promuovere l’innovazione digitale nella Scuola. … 

COSA È STATO FATTO DAL 2008 AL 2012? 

Azione LIM Promossa per la prima volta nel 2008… Azione Cl@ssi 2.0 …Azione Scuol@ 2.0 …Azione Editoria digitale scolastica … In sintesi, la strategia degli investimenti 2008-2012 ha inteso portare il digitale in classe per rivolgersi a un numero elevato di studenti, indipendentemente dalle discipline trattate.

COSA È STATO FATTO NEGLI ANNI DAL 20013 AD OGGI?

Azione wi-fi … Azione Poli Formativi.. Il processo di digitalizzazione si è sviluppato anche attraverso risorse stanziate a livello europeo con la Programmazione operativa nazionale (PON Istruzione) 2007-2013 che ha coinvolto tuttavia le sole quattro regioni obiettivo convergenza (Campania, Calabria, Sicilia, Puglia).

E al PALMIERI cosa è stato fatto? 

  • CABLAGGIO STRUTTURATO, 
  • LABORATORI DI INFORMATICA, 
  • RETE WIFI, 
  • ACCESSO FIBRA GARR, 
  • REGISTRO ELETTRONICO,  
  • AMMINISTRAZIONE DIGITALE, 
  • DEMATERIALIZZAZIONE, 
  • FILTRO ACCESSO AD INTERNET, 
  • COMPUTER NELLE CLASSI, 
  • TELEVISORI INTERATTIVI, 
  • CONTENUTI DIGITALI, 
  • FORMAZIONE DEI DOCENTI 
  • ED INFINE CLASSI DIGITALI.

E cosa si intende realizzare con la declinazione DIGITALE DEI CORSI? 

un percorso liceale completo, con il potenziamento della matematica e con l’obiettivo di promuovere, realizzare e possibilmente certificare competenze digitali per  i professionisti del futuro. 

Non si insegna INFORMATICA come disciplina, ma  si offriranno logiche e competenze informatiche  per  promuovere attitudini e comportamenti digitali, per la crescita di innovazione e cultura nella società italiana.