MOBILITÀ STUDENTESCA

La nostra scuola abbraccia lo scambio di giovani come potente strumento di confronto interculturale partecipa a pieno titolo alla promozione della società della conoscenza e alla realizzazione degli obiettivi strategici definiti nel marzo 2000 dal Consiglio Europeo a Lisbona. Un periodo di studio all’estero di un anno o alcuni mesi risponde a questi obiettivi: rappresentano un’esperienza formativa forte, che permette di entrare in profondità nella realtà culturale di un altro Paese.

1153898-erasmusSecondo le diverse modalità riconosciute dal Ministero dell’Istruzione italiano e recepite dal nostro Istituto, anche per quest’anno ha riscosso successo nella comunità delle e degli studenti la prospettiva della mobilità all’estero. Al tempo stesso, le nostre aule sono diventate le aule di studenti stranieri venuti a studiare in Italia, e che per farlo hanno scelto la nostra scuola.

Qui di seguito, il patto di corresponsabilità che scuola, studente e famiglia si impegnano a sottoscrivere al momento della partenza.

La prof.ssa Margherita Ferrante, referente dell’attività, resta a disposizione per ogni chiarimento.