Coordinatori organi collegiali

Coordinatori dei

Dipartimenti del Collegio dei Docenti

Lettere: Maurizio Rame

Storia dell’arte: F. Rizzo

Lingue straniere: D. Cupri

Filosofia e Storia, Diritto, Religione: S. De Siena

Matematica e fisica: D.Perrone

Scienze: S. Leuzzi

Ed. fisica: R. Trevisi

Musicale: S. Manieri

Presiede le riunioni di Dipartimento o gruppo disciplinare.

Promuove, all’interno della stessa area disciplinare, omogeneità di scelte metodologiche. Promuove l’intesa tra le/i docenti della medesima disciplina per la stesura di prove comuni.

Promuove tra le colleghe e i colleghi il più ampio scambio di informazioni e di riflessioni.

Mantiene i contatti con le/i rappresentanti degli altri dipartimenti.

Trasmette alla funzione strumentale di ambito 1 le proposte di miglioramento suggerite dal Dipartimento. Elabora un documento di sintesi sugli esiti delle prove comuni.

Interdipartimento Coordinatori dei

Dipartimenti del Collegio

dei Docenti

Fungono da raccordo tra i vari dipartimenti del collegio dei docenti.

Progettano ed elaborano il Curricolo di Istituto e il sistema valutativo generale d’Istituto. Definiscono, progettano ed elaborano il Profilo Formativo e le competenze trasversali dello studente in uscita dal Liceo Palmieri

Coordinatore del Consiglio di classe Cfr. ALLEGATO In assenza del Dirigente Scolastico è delegato a presiedere le riunioni del Consiglio di classe.

Diffonde e promuove nel gruppo classe (alunni e genitori) il senso di responsabilità nei comportamenti a scuola,  la conoscenza  e  la consapevolezza della vita scolastica, delle sue regole e delle sue attività. Cura il coordinamento didattico del consiglio di classe e promuove le riunioni necessarie.

Raccogliere informazioni e documentazione sulle attività della classe (o delle/dei singole/i studenti), sull’andamento didattico educativo, sulle assenze, sui ritardi e le uscite anticipate. Monitora su eventuali casi di studenti con DSA e/o BES, in collaborazione con il Consiglio di classe e con il Referente DSA/BES e partecipa alle riunioni del GLI.

Controlla le verifiche dei debiti formativi e cura le comunicazioni con le famiglie.

Cure le comunicazioni tra scuola e famiglia in presenza di situazioni di assenze o ritardi  frequenti.

Informa la classe e i rappresentanti dei genitori di tutte le attività programmate e del calendario dei Consigli di classe e delle festività. Collabora per la diffusione della cultura della sicurezza, fornendo informazioni alla classe sull’attuazione del piano di evacuazione.

Trasmette alla funzione strumentale di ambito 1 le proposte di miglioramento suggerite dal Consiglio di classe. Verbalizza in Consiglio di classe, cura le operazioni relative alla preparazione degli scrutini e provvede a compilare le schede dei crediti sulla base del materiale predisposto dalla Segreteria.

Tutor di Classe per

Alternanza Scuola Lavoro

(tutor interno)

Elabora, insieme al tutor esterno, il percorso formativo personalizza-to che verrà sottoscritto dalle parti coinvolte (scuola, struttura ospi-tante, studente/soggetti esercenti la potestà genitoriale); assiste e guida lo studente nei percorsi di alternanza e ne verifica, in collaborazione con il tutor esterno, il corretto svolgimento; c)            gestisce le relazioni con il contesto in cui si sviluppa l’esperienza di alternanza scuola lavoro, rapportandosi con il tutor esterno; monitora le attività e affronta le eventuali criticità che dovessero emergere dalle stesse; valuta, comunica e valorizza gli obiettivi raggiunti e le competenze progressivamente sviluppate dallo studente; promuove l’attività di valutazione sull’efficacia e la coerenza del percorso di alternanza, da parte dello studente coinvolto; informa gli organi scolastici preposti (Dirigente Scolastico, Dipartimenti, Collegio dei docenti…) ed aggiorna il Consiglio di classe sullo svolgimento dei percorsi, anche ai fini dell’eventuale riallineamento della classe; assiste il Dirigente Scolastico nella redazione della scheda di valutazione sulle strutture con le quali sono state stipulate le convenzioni per le attività di alternanza, evidenziandone il potenziale formativo e le eventuali difficoltà incontrate nella collaborazione.
Docente di supporto al coord. di classe terminale Predispone il materiale e cura la redazione del Documento di maggio, per il quale il coordinatore produce esclusivamente la presentazione della classe.

Predispone il materiale (e ne verifica la completezza) necessario alla compilazione delle schede dei crediti, a cura del coordinatore di classe